Giornata Mondiale dei Poveri, Vescovo Mansi: «Eliminare gli sprechi»

0

Nell’ambito della V Giornata Mondiale dei Poveri, si è svolta venerdì 12 novembre scorso una edizione straordinaria de “La Téranga” – la cena solciale multietnica presso i locali di Casa Acc. S. M. Goretti. In tale occasione ha partecipato anche S. E. Mons. Luigi Mansi ribadendo che «i poveri li abbiamo sempre perché ci sono dinamiche di costruzione della società nelle quali le fragilità restano dietro – commenta mons. Luigi Mansi -. Per tale motivo, Gesù ci apre gli occhi e chiede di renderci conto dei poveri che sono sempre con noi. Da credenti, dobbiamo agire con impegni concreti che vanno a vari livelli, innanzitutto quello personale: eliminare gli sprechi e ricordare che le risorse sprecate sono rubate ai poveri; inoltre dobbiamo impegnarci concretamente a livello sociale, familiare, amicale e politico per sciogliere ogni ingiustizia. La giornata mondiale dei poveri è un segnale che il Papa ci dà per assumerci il nostro impegno di fronte alla storia».

Durante le testimonianze, che solitamente si alternano tra una portata e l’altra nell’ambito della serata presso il ristorante sociale La Téranga, anche la storia di una famiglia aiutata da Casa Acc. S. M Goretti nel pieno dell’emergenza sanitaria: una storia comune a tante altre, ma che deve farci riflettere sul bisogno di sentirsi comunità, membri di una stessa famiglia che si prodiga per gli altri e mette al centro le persone: il “noi” inclusivo e che coinvolge tutti, nessuno escluso. Tutti a far parte di un processo che deve cambiare le prospettive e migliorarle a coloro che sono meno fortunati.

Share.

About Author

Leave A Reply

4 × 1 =